Storie

Larusmiani il gabbiano pi famoso della moda vola a porto cervo
Home / Storie / 
Larusmiani: il gabbiano più famoso della moda vola a Porto Cervo
 

Larusmiani: il gabbiano più famoso della moda vola a Porto Cervo

18-08-2017

"Poi, d'improvviso, mi sciolse le mani e le mie braccia divennero ali", canterebbe Fabrizio De André. Le mani di un sarto, le ali di un gabbiano. Ecco la storia di Larusmiani, il gabbiano più famoso della moda, che oggi vola sopra il cielo di Porto Cervo.

Tutto inizia nei primi anni '20 del novecento quando il Sig. Guglielmo Miani avvia la sua attività di sarto nel cuore di Milano, diventando nel giro di pochi anni uno dei professionisti più ambiti da uomini d'arte e di scienza, ma anche da sportivi e da attori di caratura internazionale che scelgono la sua bottega per curare la propria immagine e costruire il proprio stile.

La dicitura Larusmiani, però, si afferma solo mezzo secolo più tardi con il figlio di Guglielmo, Riccardo, quando al nome di famiglia viene anteposto il termine latino "Larus" che significa, appunto, gabbiano. La scelta, ispirata al tradizionale impermeabile inglese (il trench), si rifà alle caratteristiche di impermeabilità tipiche del piumaggio del gabbiano e ai valori di libertà e indipendenza che esso incarna.

Dalle scarpe alle camicie (la cui lavorazione prevede ben 17 passaggi a mano), dagli abiti agli accessori, da Larusmiani tutti i prodotti sono realizzati a mano e su misura da esperti maestri sarti. La ricerca dei tessuti è approfondita e accurata, tesa a garantire il massimo del comfort e della qualità. 

Oggi, il compito di continuare a coltivare e a custodire questi valori spetta a Guglielmo Miani Jr., la cui costante ricerca della qualità, unita alla passione per le arti, è sfociata nella scelta di aprire un nuovo concept store proprio alla Promenade du Port: il borgo che unisce l'arte all'eccellenza artigianale.